HCC Hotels

loading

Caricamento in corso...

MIGLIOR TARIFFA GARANTITA

Cerca

Prenotazioni

(+34) 934 817 350
hcc@hcchotels.es

Passeggiare per Barcelona

Luoghi di interesse turistico

 

Se non hai mai visitato Barcellona, siamo convinti che il tuo soggiorno in città non ti lascerà indifferente. Tra le altre cose, la città si distingue per la sua grande offerta culturale adatta a un pubblico variegato e per tutti i gusti. Organizza il soggiorno secondo le tue preferenze:

  

MODERNISMO

Il Modernismo è molto presente a Barcellona grazie a importanti architetti che hanno lasciato le loro opere più apprezzate e stimate al mondo nella città, come Gaudí, Puig i Cadafalch o Domènech i Montaner, con edifici come la Sagrada Familia, il monumento più visitato della città e l'unica opera modernista che è ancora in costruzione. A 3 vie di distanza su Passeig de Gracia si possono ammirare e visitare La Pedrera, la Casa Batlló e proprio di fianco la Casa Amatller e la Casa Lleó Morera. Nel quartiere gotico, nascosto tra i suoi vicoli si trova il maestoso Palau de La Música, edificio dichiarato patrimonio dell'umanità dall'Unesco nel 1997. Nella parte alta della città si trova uno dei giardini più magici costruiti da Gaudí, il Park Güell, uno dei progetti più ambiziosi della famiglia Güell che però non è stato mai concluso. Un altro degli edifici più ammirati è l'Hospital de Sant Pau, dove si offrono visite guidate in varie lingue. Attualmente in uno dei suoi padiglioni è installata la Casa Asia, inclusa nella visita dei locali dell'ospedale. Un singolare edificio situato nel centro di Avenida Diagonal è la Casa de les Punxes (Casa delle punte), chiamata così per via dei 6 pinnacoli conici che coronano ognuna delle sue torri.

  

MUSEI

Una buona opzione per conoscere la storia di Barcellona è visitare i musei, dov'è raccolta una parte importante del suo patrimonio culturale, che permettono di informarsi sulle epoche e sugli eventi che hanno segnato la città.

Se ti piace il mondo delle piramidi non perderti il Museo Egizio, dove troverai una delle più importanti collezioni private in Europa. Il Museo Marítimo è uno dei punti di riferimento del mondo navale e può essere completato da una visita alla goletta Santa Eulalia ormeggiata al Moll de la Fusta del Port Vell. Se sei una persona capace di passare ore davanti a un dipinto non puoi andartene da Barcellona senza visitare il Museo Picasso, dove sono raccolte tutte le opere del periodo di formazione del pittore nella città. La Fondazione Joan Miró raccoglie invece le opere più importanti dell'artista nei vari campi in cui ha lavorato: dipinti, tessuti, sculture e ceramiche, opere su carta e schizzi. Il Palazzo Nazionale, costruito in occasione dell'Esposizione Internazionale del 1929, ospita il MNAC, in cui si conserva l'arte catalana dall'epoca romanica fino al XX secolo. Un artista di riferimento di Barcellona è Antoni Tàpies, da scoprire nella Fondazione Antoni Tàpies con le sue opere d'arte moderna e contemporanea. In quella che era la Casa della Carità si può visitare il CCCB un centro culturale di grande importanza nella città che ospita molte attività oltre a esposizioni, simposi, conferenze e mostre. Nella famosa Plaça dels Angels, dove si riuniscono gli appassionati degli skateboard provenienti da tutto il mondo, si trova il MACBA, in un edificio che combina linee rette con linee curve, in cui si espone l'arte della seconda metà del XX secolo. Se ti piace lo sport, nel MOE Joan Antoni Samaranch se ne possono conoscere moltissimi: i diversi livelli di pratica, la loro storia ed evoluzione, con le informazioni più complete e un'area interattiva grazie alle nuove tecnologie.

 

PARCHI

Quando un residente cerca un angolo di tranquillità, è probabile che opti per passeggiare in uno dei parchi di Barcellona, dove si può godere di un'atmosfera rilassata, e uno dei più noti è il Parque de la Ciudadela, che è anche il più esteso e dove si trova lo Zoo di Barcellona. Se ti piacciono i cactus e le piante tropicali, i Jardines del Padre Costa i Llobera ne offrono un'ampia varietà. Nel Parque Cervantes potrai ammirare un totale di 2000 tipi di rose. Sulla collina di Montjuïc si trova il Parque del Mediodía specializzato in piante del Mediterraneo e del Pacifico. Presso un ex mattatoio si trova il Parque Joan Miró con la scultura ‘Dona i Ocell’ (Donna e uccello) di Joan Miró. Sopra Avenida Diagonal si trova il Turó Parc che inizialmente venne aperto come un parco di divertimenti per famiglie

  

MONTJUÏC

Grazie ai giochi olimpici che si sono svolti a Barcellona nel 1992, la collina di Montjuïc ha acquisito rilevanza in quanto ospitava la maggior parte delle strutture per le competizioni; ne è prova l'Anello Olimpico. Presso uno degli accessi a Montjuïc si trova la Fontana Magica, l'unica che offre uno spettacolo musicale dove l'acqua e le luci danzano all'unisono. Proprio di fronte alla fontana è situata la ben nota Fiera di Barcellona, dove ogni anno si tengono un totale di 80 fiere, 15 delle quali di riferimento a livello europeo. A soli 10 minuti a piedi si trova il Pueblo Español un luogo unico dove si ha la sensazione di visitare diverse regioni della Spagna allo stesso tempo. Nella parte più alta della collina e con una splendida vista su Barcellona si può camminare fino al Castello di Montjuïc. Il Padiglione Mies Van der Rohe è stato costruito per l'Esposizione Universale del 1929 come padiglione tedesco. Come curiosità, questo edificio fu smantellata al termine dell'Esposizione, ma continuò a essere un punto di riferimento e anni più tardi venne ricostruito. Ogni estate dal 1976 si tiene a Barcellona il Festival del Grec, specializzato in teatro, danza, musica e arte circense, all'interno del Teatro Grec dove ogni anno si apre il festival e dove si concentra la maggior parte degli spettacoli.

  

PIAZZE

Le piazze di una città si riempiono di persone non appena inizia il bel tempo, poiché diventano il punto di incontro di molti dei suoi cittadini. La più famosa e la più centrale di Barcellona è Plaça Catalunya, in cui si svolgono anche gran parte degli eventi e delle attività della città. Una di quelle con più fascino è Plaça Reial che è l'unica piazza porticata. La piazza dove si trovano due degli edifici sono più importanti è Plaça Sant Jaume situata presso l'antico foro romano. Plaça Universitat è forse quella che raccogliere un maggior numero di studenti universitari poiché ospita l'Università centrale di Barcellona. La piazza che dà accesso diretto alla collina di Montjuïc è Plaça Espanya, creata nel 1929 per l'Esposizione Universale.

  

MERCATI

I cittadini di Barcellona mantengono viva la tradizione di andare a comprare al mercato, ne è prova il numero di mercati sparsi in tutti i quartieri. Il più conosciuto è La Boqueria dove si può trovare qualsiasi prodotto, sia locale che internazionale ed esotico. Il Mercat de St Antoni attualmente in fase di ristrutturazione è formato da due zone, una specializzata in alimentari e l'altra in abbigliamento. Il mercato che è cambiato di più negli ultimi anni e che è uno dei più antichi è il Mercat dels Encants Vells dove si possono trovare articoli di ogni genere, sia nuovi che di seconda mano.

  

PUNTI DI INTERESSE

Anche avendo menzionato un gran numero di luoghi interessanti da conoscere a Barcellona, ne restano molti altri da non perdere, come l'Arc de Triomf, monumento che servì da ingresso per l'Esposizione Universale del 1888. Un edificio che non passa inosservato è la Cattedrale di Barcellona, la cui costruzione durò ben 6 secoli. Proseguendo nel quartiere gotico, non può mancare una passeggiata sulla Rambla dove sorprendono le statue umane, i chioschi di fiori, i disegnatori di ritratti... A metà della via si trova il Teatro del Liceo, uno dei più grandi del mondo, e al fondo della Rambla si può visitare il Monumento a Colombo, il Centro d'arte Sta. Mónica e di fronte le imbarcazioni dette Golondrinas, il centro commerciale Maremágnum e l'Acquario. Dal Maremágnum si può ammirare il World Trade Center da dove si può prendere una funivia che collega il porto con Montjuïc. Dal 2004 Barcellona ha un nuovo spazio nella zona del Fórum attualmente molto affollato durante le fiere, i festival, ecc. Due delle vie principali della città, dove bisogna passare per fare shopping, sono Rambla de Catalunya e Passeig de Gracia, dove si trovano molti degli edifici modernisti più importanti e i negozi più esclusivi e lussuosi di Barcellona. Per gli amanti del calcio è imperdibile una visita allo stadio del Barcelona FC e al Museo del Barça, dove si può conoscere la storia di questa squadra. Nel quartiere di Barceloneta è stato edificato il Palau del Mar, che ospita il Museo di storia della Catalogna, tra gli altri. Se visiti la città quando inizia la bella stagione non tralasciare una passeggiata per il villaggio olimpico e le spiagge.

Pacchetti e offerte

© Hcc Hotels 2015 Grupo Lutx